Portale Trasparenza Comune di Rapallo - Rilascio carta d'identità

Il portale della Trasparenza conforme al D.Lgs. 33/2013 - "Amministrazione Trasparente"

Tipologie di procedimento

Rilascio carta d'identità
Responsabile di procedimento: Macchiavello Silvia
Responsabile di provvedimento: Monzù Ettore (ad interim Rip.4)
Responsabile sostitutivo: Ettore Monzu
Uffici responsabili
Anagrafe
Descrizione

CARTA D'IDENTITA'


UFFICIO DI RIFERIMENTO:
Ufficio anagrafe

come accedere al servizio:
RILASCIO DELLA CARTA D'IDENTITA' AI MAGGIORENNI

La richiesta deve essere fatta presso l'Ufficio Anagrafe dal diretto interessato, (residente e non residente ma temporaneamente dimorante) con un documento di riconoscimento.
Se chi richiede è un interdetto, occorre presentare anche copia del provvedimento d’interdizione a cura del Tutore.
Se chi richiede è non residente ma temporaneamente dimorante occorre il nulla osta da parte del Comune di residenza (che viene richiesto d’Ufficio). SI PRECISA CHE IL RILASCIO SU DELEGA DI ALTRO COMUNE E' UNA PRASSI PER SOPPERIRE A NECESSITA' DERIVANTI DA GRAVI E COMPROVATI MOTIVI tra i quali non figurano certo quelli turistici.( Nota del  Ministero dell'Interno n. 09905932-15100/354 del 21/10/1999)
La carta d'identità consente l'ingresso negli Stati membri della Comunità Europea ed in quelli con i quali vigono particolari accordi internazionali.

Il documento, per i maggiorenni, è valido 10 anni, dopo i quali deve essere rinnovato.

In caso di rinnovo è necessario presentarsi con la carta d'identità scaduta.
La carta d'identità può essere rinnovata anche in caso di furto, smarrimento o deterioramento. Se il documento è in scadenza si può richiederne il rinnovo sei mesi prima della data di scadenza stessa.
In caso di furto o smarrimento è necessario presentare copia della denuncia fatta presso Comando Carabinieri o Polizia di Stato, per poter fare la denuncia è richiesto il numero del documento che è rilasciato dall'Ufficio Anagrafe). In caso di furto o smarrimento all’estero è accettata la denuncia fatta presso il Consolato o Ambasciata italiana, se la denuncia è fatta presso altri organi stranieri (es. polizia) la denuncia dovrà essere rifatta anche in Italia.

Le carte d'identità in corso di validità fino al 25/6/2008 sono prorogabili di altri 5 anni: a quella cartacea viene apposto un timbro con la nuova scadenza, mentre per le elettroniche viene rilasciato un foglio di proroga da allegare alla carta d'identità elettronica (c.i.e.).
(esempio: carta d'identità con scadenza 20/6/2008: non è prorogabile. Carta d'identità con scadenza 30/6/2008: prorogabile di altri 5 anni).

Attenzione: le proroghe possono creare qualche problema per l'espatrio. Infatti queste non sono riconosciute sicuramente da Egitto, Turchia, Tunisia, Croazia, Romania e Svizzera (come da Circolare del Ministero dell'Interno n. 20 del 21/8/09), ma possono non essere riconosciute anche in altri Paesi. Sul sito www.viaggiaresicuri.it è possibile fare la ricerca per singolo paese e verificare il documento di viaggio richiesto.
Si consiglia quindi, per chi deve recarsi all'estero e non ha il passaporto, di rifare la carta d'identità.
Per i cittadini extracomunitari è necessario anche il permesso di soggiorno in corso di validità.

I cittadini che non sono in possesso di alcun documento devono essere accompagnati da due testimoni muniti di documento d'identità valido; in questo caso è necessario compilare il modulo predisposto (vedi il modulo allegato a questa scheda).

Per le persone impossibilitate a recarsi allo sportello per gravi impedimenti o invalidità è possibile inviare all'Ufficio Anagrafe del Comune una persona che consegni le fotografie ed il vecchio documento dopo di che un Agente di Polizia Municipale si recherà al domicilio per la convalida.

Per il rilascio della carta d'identità  è necessario presentarsi con tre foto tessera a colori su sfondo bianco, uguali, recenti e con il capo scoperto (ad eccezione dei casi in cui la copertura del capo con velo, turbante o altro sia imposta da motivi religiosi). Per i requisiti della fotografia vedi allegato.


RILASCIO DELLA CARTA D'IDENTITA' AI MINORI DI ANNI 18

Il Decreto Legge n. 70 del 13/5/11 ha soppresso il limite minimo di età per il rilascio della carta d'identità precedentemente fissato in anni 15.

Per il rilascio del documento d'identità al minore è necessaria la presenza del minore e di entrambi i genitori o del tutore.
E' necessario presentarsi con tre foto tessera del minore a colori su sfondo bianco, uguali, recenti e con il capo scoperto. Per i requisiti della fotografia vedi allegato.
Per la validità all'espatrio è necessaria la presenza contemporanea di entrambi i genitori. Solo in caso di grave impedimento è possibile la dichiarazione di assenso (vedi il modulo allegato a questa scheda) già firmata dal genitore assente, con allegata la fotocopia del suo documento di identità, in caso di mancato assenso occorre il nulla osta del Giudice Tutelare.

La validità della carta di identità è fissata in:
- 3 anni per i minori da 0 a 3 anni
- 5 anni per i minori da 3 a 18 anni.

Per il minore di anni 14 l'uso della carta d'identità ai fini dell'espatrio è subordinato alla condizione che il minore viaggi in compagnia di uno dei genitori o di chi ne fa le veci.
Nel caso in cui non viaggi con uno dei genitori o di chi ne fa le veci è necessario che venga menzionato il nome della persona, dell'ente o della compagnia di trasporto, a cui il minore è affidato, su una dichiarazione rilasciata da chi può dare l'assenso o l'autorizzazione, convalidata dalla Questura o, in caso di rilascio all'estero, dalle Autorità consolari.
Ai fini dell'espatrio è opportuno munirsi di un certificato di nascita con indicazione della paternità e della maternità da esibire in caso di richiesta da parte delle Autorità di frontiera oppure, su richiesta, si può apporre sull'ultima facciata del documento in questione il nome ed il cognome dei genitori o di chi ne fa le veci.(Tali elementi potranno, altresì,  essere aggiunti sul documento già rilasciato)

RILASCIO DELLA CARTA D'IDENTITA' AI MINORI DI ANNI 18 DI CITTADINANZA STRANIERA RESIDENTI

Per il rilascio della carta d'identità ai minori di cittadinanza straniera è necessaria la presenza di almeno uno dei genitori e di un altro documento del minore in corso di validità (passaporto).
La qualità di genitore deve essere correttamente registrata in anagrafe.

I minori extracomunitari devono essere titolari di permesso di soggiorno o essere iscritti sul quello del genitore.

E' necessario presentarsi con tre foto tessera del minore a colori su sfondo bianco, uguali, recenti e con il capo scoperto . Per i requisiti della fotografia vedi allegato.
Non è necessaria la dichiarazione di assenso alla validità per l'espatrio in quanto il documento rilasciato non costituisce titolo per l'espatrio.

La validità della carta di identità (come per il passaporto) è fissata in:
- 3 anni per i minori da 0 a 3 anni
- 5 anni per i minori da 3 a 18 anni.


RILASCIO DELLA CARTA D’IDENTITA’ ISCRITTI A.I.R.E. (ANAGRAFE ITALIANI RESIDENTI ALL’ESTERO)
Dal 01/06/2007 gli iscritti AIRE possono richiedere la Carta d’identità o la proroga anche all’Autorità Consolare Italiana competente per territorio, previa richiesta di nulla osta al Comune di iscrizione.


LE NUOVE CARTE D'IDENTITA' SONO RILASCIATE O RINNOVATE  CON VALIDITA' FINO ALLA DATA, CORRISPONDENTE AL GIORNO E MESE DI NASCITA DEL TITOLARE, IMMEDIATAMENTE SUCCESSIVA ALLA SCADENZA CHE SAREBBE ALTRIMENTI PREVISTA PER IL DOCUMENTO MEDESIMO.
 

A PARTIRE DAL 26 GIUGNO 2012 I MINORI CHE VIAGGIANO DEVONO AVERE CIASCUNO IL PROPRIO DOCUMENTO DI VIAGGIO INDIVIDUALE E NON POSSONO PERTANTO ESSERE ISCRITTI SUL PASSAPORTO DEI GENITORI.

Chi contattare
Personale da contattare: Ratto-Ornella
Termine di conclusione
Conclusione tramite silenzio assenso: no
Conclusione tramite dichiarazione dell'interessato: no
In tempo reale per i residenti- 3 gg. su richiesta nulla osta da parte del Consolato (iscritti A.I.R.E.)- 15 gg. su richiesta nulla osta da parte altro Comue
Costi per l'utenza

 RILASCIO C.I. - RILASCIO C.I. PER CAMBIO GENERALITA' - RILASCIO C.I. PER FURTO  EURO 5,42

 RILASCIO C.I. PER SMARRIMENTO E/O DETERIORAMENTO PRIMA DELLA NATURALE SCADENZA - PER CAMBIO DI   INDIRIZZO EURO 10,58

 

Riferimenti normativi

Regio Decreto n. 773/1931

D.P.R. N. 649/1974

Legge n. 133/2008

Decreto Legge n. 70/2011

Art. 40 decreto Legge n. 1 del 20/01/2012

Art. 7 Decreto Legge n. 5 del 09/02/2012

Circolare n. 2 del 10/02/2012 del Ministero dell'Interno

Circolare n. 7/2012 del Ministero dell'Interno.

Servizio online
Tempi previsti per attivazione servizio online: 0
Contenuto inserito il 09-01-2014 aggiornato al 05-05-2016

(1) Log: ricerca
0

Ricerca procedimenti

Facebook Twitter Google Plus Linkedin
- Inizio della pagina -
Recapiti e contatti
Piazza delle Nazioni, 4 - 16035 Rapallo (GE)
PEC protocollo@pec.comune.rapallo.ge.it
Centralino 0185 680 1
P. IVA 00 209 910 991
Linee guida di design per i servizi web della PA
Seguici su:
Il progetto Portale della trasparenza è sviluppato con ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it