Portale Trasparenza Cittā di Rapallo - Unioni Civili

Il portale della Trasparenza conforme al D.Lgs. 33/2013 - "Amministrazione Trasparente"

Tipologie di procedimento

Unioni Civili

Responsabile di procedimento: Defilippi Antonella
Responsabile di provvedimento: Monzù Ettore (ad interim Rip.4)
Responsabile sostitutivo: Ettore Monzu

Uffici responsabili

Stato Civile

Descrizione

Unione Civile

E’ l’unione tra persone dello stesso sesso in base a quanto disposto dalla Legge 20 maggio 2016, n. 76 (Regolamentazione delle unioni civili tra persone dello stesso sesso e disciplina delle convivenze), pubblicata sulla G.U. n. 118 del 21/5/2016, entrata in vigore il 05/06/2016.

Chi può rendere la dichiarazione: Due persone maggiorenni, libere di stato, dello stesso sesso.

Come si chiede la costituzione dell'Unione civile:

Gli interessati possono chiedere di costituire l'Unione civile in qualunque Comune italiano, indipendentemente dalla propria residenza.

Coloro che intendono costituire un'unione civile presso il Comune di Rapallo devono compilare l'apposito modulo e consegnarlo all'Ufficio di Stato Civile, allegando la fotocopia di un documento di identità in corso di validità.

I documenti possono essere trasmessi:

Via e-mail a: stato_civile@comune.rapallo.ge.it

Via fax al numero 0185/680295

Di persona presso l’Ufficio Stato Civile nei giorni dal lunedì al sabato dalle ore 08.45 alle ore 12.00

Per informazioni: Tel. 0185/680299

Procedimento:

1. Richiesta di costituzione dell'Unione civile:

Le parti richiedono la costituzione dell’unione civile presentando il modulo di cui sopra, e contestualmente, in accordo con l'Ufficio di Stato Civile, fissano un appuntamento per sottoscrivere il verbale di richiesta di costituzione dell'unione civile.

Il verbale di richiesta, redatto dinanzi l’Ufficiale dello Stato Civile, dovrà contenere la data nella quale le parti si dovranno presentare congiuntamente, insieme a due testimoni, per rendere la dichiarazione di costituzione dell'unione civile, trascorsi almeno 15 giorni dalla data della richiesta.

L'Ufficiale di Stato Civile nei 15 giorni di cui sopra, svolge l'istruttoria per accertare l'inesistenza di impedimenti di legge.

2. Dichiarazione di costituzione dell'Unione:

Le parti, alla presenza di due testimoni, dichiarano di voler costituire l'Unione civile dinanzi all'Ufficiale di Stato Civile, il quale leggerà gli articoli di legge relativi i diritti e doveri che ne conseguono.

Le parti possono scegliere di rendere la dichiarazione di costituzione dell'Unione civile:

  • -          nell'ufficio di Stato civile comunale negli orari di apertura degli stessi;
  • -          nelle sale della Casa Comunale destinate alla celebrazione dei matrimoni civili;
  • -          fuori della Casa Comunale secondo quanto già previsto per i matrimoni civili.

Qual’ora le parti non si presentino, senza giustificato motivo, a rendere la dichiarazione nel giorno prestabilito, l'Ufficiale di Stato Civile dovrà darne atto mediante un verbale in un atto di stato civile.

Le parti dovranno presentare nuovamente la richiesta di costituzione dell'Unione civile.

Se, invece le parti, giustificano la loro mancata comparizione nel giorno prestabilito dell'unione civile, in accordo con l'ufficio di Stato Civile, potranno spostare la data in cui rendere la dichiarazione dell'unione.

 

 

Chi contattare

Personale da contattare: Defilippi Antonella
Conclusione tramite silenzio assenso: no
Conclusione tramite dichiarazione dell'interessato: no

Costi per l'utenza

SALONE CONSIGLIARE                 NESSUNO

 

VILLA TIGULLIO  E  CASTELLO DI RAPALLO                         

RESIDENTI : EURO  350,00   NON RESIDENTI EURO 750,00

      

                                                

Riferimenti normativi

Servizio online

Tempi previsti per attivazione servizio online: NON PREVISTO
Contenuto inserito il 01-10-2016 aggiornato al 01-10-2016
Facebook Twitter Google Plus Linkedin
- Inizio della pagina -
Recapiti e contatti
Piazza delle Nazioni, 4 - 16035 Rapallo (GE)
PEC protocollo@pec.comune.rapallo.ge.it
Centralino 0185 680 1
P. IVA 00 209 910 991
Linee guida di design per i servizi web della PA
Seguici su:
Il progetto Portale della trasparenza č sviluppato da ISWEB S.p.A. www.isweb.it