Codice disciplinare e codice di condotta

Il decreto legislativo n.150/2009, nel modificare l'art.55 del d.lgs. n.165/2001, ha stabilito che "La pubblicazione sul sito istituzionale dell'amministrazione del codice disciplinare, recante l'indicazione delle infrazioni e relative sanzioni, equivale a tutti gli effetti alla sua affissione all'ingresso della sede di lavoro".

 

Il Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro 2016-2018, sottoscritto in data 21 maggio 2018, sancisce che al codice disciplinare deve essere data la massima pubblicità mediante pubblicazione sul sito istituzionale dell'ente.

 

Viene pertanto qui pubblicato il nuovo Codice Disciplinare, contenuto nell'art.59 del CCNL del Personale non dirigente del Comparto FUNZIONI LOCALI, unitamente agli Obblighi del dipendente che il nuovo CCNL ha previsto all'art.57 ed alle sanzioni disciplinari che possono essere applicate previo procedimento disciplinare ai sensi dell'art.58 del CCNL.

Il 17 dicembre 2020, Aran e sindacati rappresentativi hanno sottoscritto il contratto collettivo nazionale di lavoro per il triennio 2016-2018 per i Dirigenti delle Regioni ed Autonomie locali, per i Dirigenti amministrativi, tecnici e professionali  del SSN e  per i Segretari comunali e provinciali. A norma dell'art. 36, comma 12, del sopra menzionato CCNL "In sede di prima applicazione del presente CCNL,il codice disciplinare deve essere obbligatoriamente reso pubblico nelle forme di cui al comma 11, entro 15 giorni dalla data di stipulazione del presente CCNL e si applica dal quindicesimo giorno successivo a quello della sua affissione o della sua pubblicazione nel sito web dell'Amministrazione, fatte salve le sanzioni già previste dalle norme di legge".

Facebook Twitter Linkedin
Recapiti e contatti
Piazza delle Nazioni, 4 - 16035 Rapallo (GE)
PEC protocollo@pec.comune.rapallo.ge.it
Centralino 0185 680 1
P. IVA 00 209 910 991
Linee guida di design per i servizi web della PA